Denver: Progetti OpenData per migliorare i servizi alle imprese e ai cittadini

La Strategia OpenData è finalizzata a promuovere ricchezza e sviluppo economico, incentivando la crescita di imprese innovative e la creazione di nuovi posti di lavoro

18 Giu 2015
Angelo Alù

PhD, Consigliere Internet Society Italia, saggista e divulgatore digitale

denver-slider-150616112853

Il portale OpenData della città di Denver rappresenta uno degli esempi più efficaci di utilizzo di dati pubblici per il miglioramento dei servizi erogati alla collettività, mediante la predisposizione di concreti processi di digitalizzazione delle attività amministrative finalizzati ad incrementare la trasparenza dell’apparato amministrativo, realizzare un significativo contenimento dei costi e garantire l’accesso effettivo alle informazioni pubbliche

L’utilizzo dei dataset disponibili all’interno del sito (che attualmente contiene 190 cataloghi di dati, organizzati in specifiche categorie che consentono un’agevole visualizzazione dei risultati di ricerca indicati dall’utente), deve avvenire nel rispetto dei termini legali stabili dalla licenza del sito che consente agli utenti la possibilità di copiare, distribuire, trasmettere e adattare i dati, a condizione di indicare la fonte e i termini di utilizzo stabiliti dalla Creative Commons Attribution 3.0 (CC BY 3.0).

Inoltre, è stata predisposta un’apposita Privacy Policy finalizzata ad assicurare un’effettiva tutela dei dati personali degli utenti nell’utilizzo dei servizi disponibili all’interno del sito.

Il portale si articola in una serie di specifiche sezioni dedicate all’erogazione di servizi in favore dei cittadini e delle imprese, valorizzando inoltre la trasparenza del processo amministrativo della città mediante l’efficace predisposizione di un servizio di e-Gov, con l’ulteriore attivazione di specifici servizi online che consentono agli utenti la possibilità di effettuare online il pagamento di tasse, imposte, licenze visualizzabili direttamente dal proprio profilo personale.

In particolare, all’interno della sezione Neighborhood Services è possibile individuare servizi rivolti alla tutela delle famiglie e dei bambini, meritevoli di particolare protezione mediante la realizzazione di concrete politiche sociali. Al riguardo, il servizio Food Assistance prevede un’attività di assistenza alimentare in favore delle famiglie a basso reddito, in modo da ottenere un aiuto concreto per l’acquisto di beni di consumo di prima necessità. Il servizio consente all’utente di utilizzare l’applicazione Can I Get Food Assistance, al fine di compilare la propria richiesta di assistenza alimentare ed ottenere i benefici previsti, previa indicazione di una serie di informazioni necessarie a stabilire le concrete condizioni di indigenza dell’avente diritto. Al termine del procedimento dedicato ad accertare il possesso dei requisiti prescritti dal servizio, l’utente riceve un avviso che contiene la descrizione delle modalità di erogazione dei sussidi di assistenza alimentare riconosciuti, con l’ulteriore possibile attribuzione di una carta da utilizzare per gli acquisti di alimenti di prima necessità. Nel caso di diniego della richiesta inoltrata, è prevista la possibilità di promuovere un ricorso per far valere la propria istanza ed ottenere il riconoscimento delle proprie ragioni.

Particolarmente interessante il servizio Housing Assistance previsto in casi di emergenza per le persone senza dimora e che rischiano di perdere le proprie abitazioni, in modo da fornire una specifica assistenza in materia di edilizia abitativa, con l’ulteriore erogazione di buoni alimentari da utilizzare in casi di emergenza alimentare e buoni sanitari da utilizzare per prescrizioni mediche obbligatorie. Inoltre, il servizio fornisce assistenza legale e finanziaria in materia di sfratti e di mutui e prevede la possibilità di fruire di un programma per la sepoltura dei residenti che non dispongono di fondi sufficienti per la sepoltura o la cremazione.

Notevole importanza assumono i servizi dedicati alla sicurezza pubblica dei cittadini, mediante la predisposizione di iniziative ed attività specifiche. Al riguardo, è stata predisposta una mappa interattiva costantemente aggiornata, in modo da monitorare interessanti statistiche sui più gravi episodi di criminalità maggiormente diffusi nel tessuto cittadino, riguardanti soprattutto i reati di omicidio, stupro, rapina, aggressione aggravata, furto, furto, furto di auto e incendio doloso, mediante i risultati forniti dal Citywide Data – Uniform Crime Reporting e dal Citywide Data – National Incident-Based Reporting System, utilizzati per raccogliere informazioni dettagliate su 46 diverse categorie di reato.

Merita di essere segnalato il servizio che fornisce utili informazioni sulle condizioni delle strade, in modo da assicurare uno scorrevole traffico dei veicoli, evitando ingorghi stradali e ulteriori fattori che possono rendere pericolosa la circolazione dei mezzi. In particolare, il servizio Closures è dedicato alla manutenzione stradale, in modo da garantire la costante ed efficiente pulizia delle strade, mediante il regolare svolgimento di attività di manutenzione, così da migliorare le condizioni delle strade, anche sulla base delle segnalazioni inoltrate dagli utenti che possono evidenziare eventuali problemi stradali mediante la compilazione di un’apposita applicazione.

Il servizio Trash & Recycling fornisce informazioni sulle attività di raccolta dei rifiuti e sul risparmio energetico, promuovendo la tutela dell’ambiente e riducendo il livello di inquinamento esistente. A tal fine, sono previsti specifici programmi pubblici di sensibilizzazione per l’apprendimento di buone pratiche di riciclaggio e di raccolta dei rifiuti.

All’interno del sito risulta estremamente interessante la sezione dedicata ai servizi Business per le aziende, in modo da promuovere ed incentivare condizioni di benessere e sviluppo economico attraverso l’efficace utilizzo di strategie OpenData.

In particolare, il servizio Start a Business offre importanti informazioni indispensabili per avviare una nuova impresa, fornendo consulenza nell’ambito dei 9 Steps to Start a Business, in modo da assicurare una concreta attività di assistenza in materia legale, nella scelta della struttura giuridica da utilizzare per costituire la propria impresa nel rispetto delle norme vigenti, con ulteriori consigli che riguardano la redazione del proprio business plain, così da facilitare l’accesso al credito, il corretto rispetto degli adempimenti fiscali ed il regime di responsabilità previsto per il datore di lavoro nell’esercizio della propria attività commerciale, con l’ulteriore indicazione di utili consigli per ottenere finanziamenti e risorse da investire nel proprio progetto di business, mediante il supporto gratuito per incentivare la crescita di start-up innovative, garantendo formazione, assistenza e consulenza, come ad esempio il finanziamento previsto dal Neighborhood Business Revitalization (NBR) or Revolving Loan Fund (RLF) programs, per l’erogazione di fondi da destinare alle piccole imprese che creano nuovi posti di lavoro e operano in aree disagiate, considerate prioritarie per il rilancio dello sviluppo economico del territorio. Peraltro, la sezione del portale prevede dettagliate informazioni per richiedere l’erogazione di finanziamenti e prestiti per incentivare la crescita delle imprese e promuovere nuovi posti di lavoro, nonché Crediti d’imposta e incentivi allo scopo di promuovere condizioni vantaggiose per la realizzazione di idee innovative. Inoltre, il servizio fornisce utili informazioni per il rilascio delle licenze aziendali necessarie in base al tipo di attività esercitata, mediante l’uso di apposite applicazioni online che consentono di richiedere e rinnovare le certificazioni richieste.

Particolarmente interessante è la sezione del portale in materia di Government Services, al fine di predisporre un efficace processo di digitalizzazione dei servizi pubblici erogati alla collettività. All’interno della sezione, il servizio Budget & Finance fornisce dettagliate informazioni riguardanti i flussi finanziari dei bilanci della città, allo scopo di contribuire alla corretta e regolare gestione delle risorse pubbliche, mediante un costante controllo da parte dei cittadini, i quali sono nelle condizioni di partecipare al processo decisionale dell’ente. Inoltre, la sezione offre interessanti dati sugli amministratori locali, in modo da consultare periodicamente le attività svolte dagli uffici e dai rappresentanti istituzionali, nel rispetto di un elevato livello di trasparenza politico-amministrativa, con la contestuale indicazione dell’apparato normativo vigente, per consentire agli utenti di visualizzare in tempo reale le norme approvate dagli organi competenti. Estremamente interessante il servizio Voting & Elections dedicato alla realizzazione di efficaci iniziative di e-Democracy, per fornire agli utenti dettagliate informazioni sulle scadenze elettorali, sulle modalità di votazione, in modo da garantire l’esercizio consapevole del diritto elettorale, mediante adeguate campagne di informazioni disponibili online, con l’ulteriore possibilità di esprimere le proprie preferenze online.

Particolarmente utile la sezione dedicata ai Servizi online, al fine di consentire ai cittadini la possibilità di effettuare tutti i pagamenti online, senza la necessità di recarsi fisicamente presso gli uffici comunali, in modo da velocizzare l’iter burocratico delle attività amministrative e migliorare l’erogazione dei servizi pubblici.

In tale prospettiva, merita di essere segnalata l’iniziativa Denver 311 Help, che fornisce un servizio interattivo per migliorare la comunicazione tra i cittadini e gli apparati amministrativi della città, allo scopo di segnalare problemi ed interagire con i rappresentanti istituzionali, con modalità tempestive ed immediate, da qualsiasi luogo e su qualsiasi dispositivo (portatile, tablet o telefono).

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4