La Strategia OpenData del Governo australiano

Le Politiche innovative realizzate dal Governo australiano promuovono la trasparenza amministrativa e favorisco lo sviluppo di applicazioni innovative per migliorare i servizi pubblici erogati alla collettività

07 Mag 2015
Angelo Alù

PhD, Consigliere Internet Society Italia, saggista e divulgatore digitale

australia-150504204105

Data.gov.au è il Portale OpenData dedicato alla pubblicazione di tutti i dati pubblici in possesso del Governo australiano, per consentire il libero accesso e l’agevole utilizzo dei dataset disponibili, in base alle linee guida della tabella di marcia diretta a definire la Strategia OpenData del Paese, allo scopo di promuovere la totale apertura dei dati pubblici in Australia, mediante la predisposizione di una piattaforma interattiva caratterizzata da cataloghi di dati disponibili in formati aperti e standard, in modo da garantire l’accesso alle informazioni di rilevanza sociale e realizzare applicazioni innovative finalizzate a migliorare i servizi pubblici esistenti.

La prima versione del Portale è stata lanciata nel 2010 al fine di promuovere la pubblicazione di dati aperti in Australia, con l’obiettivo di assicurare la possibilità dei cittadini di utilizzare i dati, qualificati espressamente come risorse pubbliche disponibili a tutti.

L’Ufficio del Governo australiano CTO presso il Dipartimento delle Finanze è responsabile dello sviluppo, del supporto e del funzionamento del Portale OpenData, con l’ulteriore compito di elaborare linee guida e buone pratiche in materia di e-Gov al fine di migliorare l’erogazione dei servizi pubblici esistenti

Il progetto rientra nell’ambito dell’iniziative realizzate in materia di Government Data Landscape mind map, al fine di creare una vera e propria mappa interattiva completa di tutte le attività realizzate nel corso del tempo, in modo da consentire un costante monitoraggio dei progetti predisposti dal Governo in materia di OpenData e e-Gov.

All’interno del sito è attiva una specifica sezione che consente di inviare, commentare e votare le richieste degli utenti, nell’ambito di un progetto sperimentale di elaborazione interattiva e partecipativa dei dataset utilizzabili. La sezione attualmente contiene 113 Idee Inviate, 229 Commenti, 866 Voti, 449 Utenti attivi, stimolando la partecipazione dal basso nel processo di definizione della Strategia nazionale OpenData. Per partecipare alle attività interattive della sezione, occorre creare un account per poi effettuare richieste, votare o lasciare un commento.

L’uso dei dati pubblici deve avvenire nel rispetto di quanto previsto dalla Creative Commons Attribution 3.0 Australia licence, che l’utente accetta di utilizzare esclusivamente per fini leciti, senza violare i diritti di paternità e limitare o restringere l’uso e il godimento dei dataset disponibili all’interno del sito, che dichiara espressamente di rispettare le norme previste dal Privacy Act 1988 nonché Australian Privacy Principles.

Data.gov.au realizzare un’efficace Strategia OpenDta per trovare, accedere e riutilizzare i dataset pubblici dal governo, nel rispetto di quanto previsto dalla Dichiarazione del governo di Open Government, in attuazione del Report of the Government 2.0 – Taskforce.

In particolare, il governo australiano si impegna a realizzare una concreta Strategia OpenData, al fine di promuovere una maggiore partecipazione alla democrazia, favorendo un incremento della trasparenza amministrativa attraverso la valorizzazione delle tecnologie digitali, mediante un’indispensabile collaborazione attiva con i cittadini, che richiede il rafforzamento del diritto di accesso alle informazioni, per migliorare la partecipazione degli utenti al processo decisionale del Governo. A tal fine, il Governo Australiano, ha predisposto una riforma della disciplina del Freedom of Information Act (FOIA) che istituisce l’Office of the Australian Information Commissioner, al fine di definire un regime di regolazione delle vasta gamma di informazioni da pubblicare e da rendere accessibili a tutti, nel contesto di una complessiva riforma della Pubblica amministrazione, caratterizzata da pratiche aperte e trasparenti, allo scopo di favorire l’accesso degli utenti al riutilizzo dei dati pubblici, forniti mediante licenze aperte.

In base al Piano d’Azione definito con Report of the Government 2.0, il Governo australiano si impegna a realizzare un processo di digitalizzazione delle attività amministrative, mediante l’erogazione di servizi pubblici disponibili online, partendo dal presupposto che la trasparenza rappresenta un bene comune fondamentale, in modo da realizzare un Governo 2.0 interattivo, aperto e partecipativo.

Attualmente, in base alle statistiche ufficiali del Portale, risultano disponibili 5783 dataset, con il coinvolgimento di 160 organizzazioni e 25 gruppi, che hanno contribuito alla creazione e alla gestione dei dataset, con un totale di 27629 file caricati.

In particolare, nel corso del tempo sono stati creati organizzati interessanti cataloghi di dati nel settore del Servizi, Scienza, Ambiente, Sport e attività ricreative, Finanza, Salute, Affari Culturali, Trasporti, Comunicazione, Istruzione e formazione,Occupazione, Governance, Infrastrutture, Turismo, in modo da regolare tutti gli aspetti che possono incidere sulla concreta erogazione di servizi pubblici alla collettività.

Grazie alla crescente disponibilità di dati pubblici, nel corso del tempo state create una serie di applicazioni interattive, tra le quali Government Contracts che consente di monitorare la spesa pubblica, mediante la visualizzazione dei contratti governativi, individuabili sulla base di specifici filtri di selezione per categoria, fornitori, valore del contratto, data di pubblicazione, e metodo di aggiudicazione.

Charities che consente di trovare le organizzazioni no profit che operano nel settore della beneficenza in base ad una serie di indici relativi alla posizione, alle cause benefiche, alle particolari attività, alle dimensioni organizzazione, alle dimensioni del reddito prodotto.

L’applicazione BudgetAus fornisce agli utenti interessanti informazioni in materia contabile, al fine di ricercare, monitorare e analizzare i dati del bilancio.

WotsGoingOn.com è applicazione che fornisce un servizio di geolocalizzazione per consentire agli utenti di individuare attività commerciali, eventi, attività ricreative, in base al raggio di ricerca impostato, mettendo in contatto gli utenti con i fornitori dei servizi richiesti.

Inoltre, è stato attivato un sito che raccoglie tutti i servizi Apps per accedere alle risorse del governo australiano direttamente dai propri dispositivi mobili.

Estremamente interessante l’applicazione Stats ABS che fornisce dati generali sulla popolazione australiana, in base ai dati demografici disponibili predisposti dal Population Clock Web Service, che consente di visualizzare 33 indicatori economici, aggiornati periodicamente e monitorare i più recenti dati del censimento delle persone e delle famiglie.

L’applicazione Access to Justice fornisce l’accesso alle informazioni su assistenza legale e servizi di risoluzione alternativa delle controversie, al fine di facilitare la conoscenza delle informazioni legali nella compilazione di dati e moduli, con la possibilità di contattare esperti per ottenere chiarimenti e risposte alle proprie richieste.

L’applicazione Australian JobSearch fornisce informazioni agli utenti in cerca di lavoro per facilitare la ricerca di opportunità lavorative, anche mediante un servizio di geolocalizzazione GPS che consente di trovare offerte di lavoro più vicine agli utenti in base alla propria posizione.

Emergency + è uno strumento che utilizza la funzionalità GPS del telefono in modo da consentire di individuare le chiamate di emergenza, in base alle informazioni che visualizzano la posizione geolocalizzata dell’utente che inoltra la richiesta di aiuto dal proprio smartphone, con la contestuale possibilità di visualizzare i numeri nazionali di emergenza per consentire un’efficiente organizzazione del soccorso.

L’obiettivo del Goverrno australiano è quello di realizzare un completo processo di digitalizzazione dei propri servizi pubblici, mediante il potenziamento del portale istituzionale, in cui è stata attivata la sezione australia.gov.au per trovare tutte le informazioni del governo australiano, la sezione business.gov.au che eroga un concreto aiuto alle imprese, fornendo gli strumenti di cui hanno bisogno per avviare, gestire e far crescere il proprio business e la sezione my.gov.au al fine di creare un account myGov per ogni cittadino, in modo da fruire direttamente online di una vasta gamma di servizi del governo australiano, mediante il semplice accesso al proprio profilo personale.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3