Tecnologia e poesia

L’evoluzione digitale spiegata con gli haiku: come arrivare al team of teams

Dalla capacità di far cooperare bene team diversi dipende il successo di un’organizzazione. I livelli diversi di maturità di un’azienda, come arrivare al quinto stadio e liberare il potenziale del “team of teams”

01 Ago 2022
Giuliano Pozza

Chief Information Officer at Università Cattolica del Sacro Cuore

teamlab

Usare le informazioni del futuro e del passato per interpretare e guidare il presente. L’uomo e la natura da sempre si sono confrontati con trasformazioni o evoluzioni “disruptive”, quella digitale è solo l’ultima arrivata. Allora forse si possono trovare spunti per interpretare l’evoluzione digitale negli Haiku di un poeta sconosciuto del ‘700 giapponese, che ho trovato fortuitamente in un volumetto acquistato sul lago di Como e che userò per introdurre ogni tema della rubrica, ma anche dai monasteri benedettini, dai broccoli romaneschi, dal Bushido, dalle esperienze di chi è già nel futuro, dalla Divina Commedia, da due medici sperduti nel Vietnam rurale e dalle cattedrali romaniche.

L’evoluzione digitale spiegata con gli Haiku: la gestione dei benefici del valore

L’ottavo haiku: definizione e gestione del team of teams

“Grande battaglia

O enorme potenza

Dai branchi insieme”

Questo Haiku ci parla del branco dei branchi. O, come diceva il generale McChrystal in un suo libro, ci spostiamo dal Team al “Team of teams”[1].

In effetti, credo che qui il nostro ignoto giapponese si sia ispirato anche all’osservazione del comportamento umano oltre che della natura, perché la capacità di far collaborare insieme “branchi” diversi è peculiare dell’essere umano.

Lo storico N. Harari in un suo saggio scrive: “I Sapiens dominano il mondo perché siamo gli unici animali che possono cooperare flessibilmente in grandi numeri. Possiamo creare reti di collaborazione di massa, in cui migliaia e milioni di completi sconosciuti lavorano insieme verso uno scopo comune. […] La vera differenza tra noi e gli scimpanzé è la misteriosa “colla” che permette a milioni di umani di cooperare con efficacia.”[2]

La colla, sempre secondo Harari, sono proprio le “narrazioni” che permettono a branchi diversi di coordinarsi e cooperare.

In effetti, però, che branchi diversi collaborino non è per niente l’esito scontato dell’incontro tra branchi. Nella storia è forse più frequente il caso in cui l’incontro tra branchi diversi generi una “grande battaglia”, come stiamo vedendo in questi giorni in Ucraina.

Perché allora a volte l’incontro tra branchi genera “enorme potenza” e a volte “grande battaglia”? In tutti i casi gli ingredienti di base (persone, narrazioni, potenzialità) sono gli stessi, ma l’esito è estremamente diverso.

Se guardiamo alle nostre organizzazioni, nella maggior parte dei casi vi sono dei “branchi” che lavorano abbastanza bene insieme. Ciò che scatena i conflitti è quando team diversi, con culture e obiettivi non coincidenti, devono collaborare.

I cinque stadi di maturità di un’organizzazione

Sulle dinamiche a volte tribali delle organizzazioni, è illuminante il libro di D. Logan[3] che definisce cinque stadi di maturità di un’organizzazione.

Negli stadi uno e due vi sono le organizzazioni disfunzionali. Se la vostra azienda è a quel livello, l’unico consiglio che posso darvi è di cercarne un’altra.

La maggior parte delle aziende si trova al livello 3, con grandi professionisti dove l’enfasi è su obiettivi e risultati personali. Pensiamo a tutte le aziende dove la modalità principe di motivazione delle persone è il variabile legato a MBO[4] personali che pongono le persone in competizione tra loro. La gerarchia è dominante e l’approccio “top down” è la modalità di lavoro normale.

Meno aziende sono al livello quattro, ossia il livello dove grandi team lavorano insieme. Solo pochissime sono a livello cinque, dove l’”enorme potenza” dei team che collaborano e non si affrontano viene espressa al massimo.

A Step-by-Step Guide to Tribal Leadership: Part 1: The Five Stages of Tribal Culture | emergent by design

Focalizziamoci allora proprio sul passaggio dal livello quattro (grandi team che lavorano bene al loro interno) al livello cinque. Se pensate che la vostra azienda sia a un livello inferiore, vi rimando all’Haiku precedente, che parla proprio di come lavorare sui team.

Come liberare la potenza del team of teams

Tornando a McChrystal, il suo libro “Team o Teams” parla della sua esperienza come generale in Iraq. Purtroppo la guerra, pur non essendo un argomento che mi appassiona, è estremamente attuale e permette di imparare molto sulle organizzazioni. McChrystal, ad esempio, si trovava davanti a due problemi enormi.

Il primo era la difficoltà di far lavorare insieme team eccellenti ma disuniti. Pensate a cosa vuol dire mettere insieme i Navi Seals, la CIA, i Marines, l’Air Force Special Operation Command e molti altri. Ogni team da solo era incredibile, messi insieme sul campo di battaglia spesso si dimostravano inadeguati.

E l’onta maggiore era che venivano messi in difficoltà da un nemico con un’organizzazione artigianale, fatta di cellule semi-indipendenti, ma per questo agili e adattabili. Anche se si catturava il capo di una cellula, le altre si auto-organizzavano e riprendevano l’iniziativa.

Questo era il secondo problema: la rigidità dell’organizzazione militare americana, a fronte dell’agilità dell’organizzazione di Al Qaeda.

McChrystal, per liberare l’enorme potenza del branco dei branchi, ha usato alcuni principi:

  1. Massimizzare la circolazione delle informazioni. Nel libro vengono descritte in modo molto dettagliato le riunioni plenarie tra tutti gli attori delle operation e quanto McChrystal ci abbiamo investito
  2. Responsabilizzare tutti, anche ai livelli più operativi, e autonomia decisionale dei team. Questo senza togliere, anche a tutela dei soldati impegnati in azioni sul territorio, la responsabilità finale dei leader (il generale McChrystal in prims)
  3. Rompere le barriere di diffidenza e diffondere fiducia, con stratagemmi e soprattutto con l’esempio. Una delle modalità più efficaci per favore questo percorso è stata la creazione di spazi fisici e digitali (si veda punto 1) comuni.

Sicuramente McChrystal è stato un personaggio anche discusso e con molti lati grigi (si veda anche il film “War Machine” a lui ispirato), ma il libro citato è lucido e attuale anche nei contesti aziendali.

Conclusioni

È evidente che per fare di un branco un super branco (o di un insieme di team che lavorano bene al loro interno un’organizzazione sinergica) non esiste una ricetta magica. Gli ingredienti citati da McChrystal sono fondamentali, così come è fondamentale un altro elemento che traspare da quanto sopra: una leadership illuminata.

Insomma, per quanto io sia un sostenitore dell’empowerment delle persone e del cambiamento che nasce dal basso, tutti i casi che ho visto e di cui ho letto di organizzazioni che si sono evolute, avevano dietro uno o più leader umili e illuminati. Leader che devono guidare attraverso un cammino di maturazione progressivo, come mostrano sia il modello di Logan già citato che quello di Laloux[5].

Potrei citare tanti esempi di leadership umile ma determinata: da quella di Gene Kranz della missione Apollo 13 (foto di apertura) a quella, forse meno convenzionale, dipinta da S. Benedetto nella figura dell’abate descritta nella sua regola.

Ulteriore punto importante per il cammino di maturità delle organizzazioni è quello degli spazi (fisici e virtuali) in cui i suoi membri vivono. Ma di questo parleremo nel prossimo Haiku.

Gli altri Haiku

L’evoluzione digitale spiegata con gli “Haiku”: il ciclo delle rondini e la filosofia Agile

L’evoluzione digitale spiegata con gli “Haiku”: il nesso tra tecnologie, vette e obiettivi

Innovazione digitale in azienda: serve un’anima giovane per vederne le potenzialità

Transizione digitale: perché servono leader “sobri” per collaborare in team complessi

L’evoluzione digitale spiegata con gli Haiku: l’attimo fuggente e il feedback continuo

L’evoluzione digitale spiegata con gli Haiku: la gestione dei benefici del valore

Cosa serve per far funzionare un team? Prendiamo esempio dal branco

_______________________________________________________________

Note

  1. McChrystal, G. S. (2015) “Team of Teams: New Rules of Engagement for a Complex World”. Ed. Penguin
  2. Harari, N. (2011) “Sapiens. Da animali a dei. Breve storia dell’umanità”. Ed. Bompiani
  3. Logan, D; King, J. (2009). “Tribal Leadership: Leveraging Natural Groups to Build a Thriving Organization”. Ed. HarperCollins
  4. Management by objectives
  5. Laloux, F. (2014) “Reinventing Organization”. Ed. Nelson Parker

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3