Il portale

Poste online: come registrarsi, accedere a BancoPosta e ottenere PosteID

Poste online, i servizi disponibili in rete sul portale Poste.it: ecco le istruzioni per servirsene registrandosi o ottenendo l’identità digitale

29 Lug 2019
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

Poste online

Poste online, tutti i servizi messi a disposizione da Poste Italiane sul proprio portale internet. Utili strumenti per i cittadini in ambito privato e personale, ma anche in relazione alla pubblica amministrazione. Ecco le principali possibilità, con i tutorial per registrarsi al sito Poste.it, accedere a BancoPosta e le informazioni per consultare le raccomandate online.

Poste.it portale

Il portale Poste.it presenta informazioni sia sui servizi tradizionali delle Poste italiane sia sui servizi online. Il menù posto in alto nell’home page del sito presenta le seguenti voci:

WHITEPAPER
Strategie e strumenti per il Digital Marketing del 2023 - la guida step by step
Dematerializzazione
Istruzione
  • Corrispondenza e spedizioni
  • Conti, carte e finanziamenti
  • Risparmio e investimenti
  • Previdenza e investimenti
  • Servizi al cittadino
  • Servizi online

Nella parte inferiore della home page è presente un motore di ricerca interno, che consente di ricercare gli indirizzi e i contatti degli uffici postali, ma anche informazioni precise su servizi e spedizioni, senza necessità di cercare nel menù, o sui prodotti offerti dall’azienda.

Poste online servizi

La voce Servizi online che si trova all’estrema sinistra del menù principale in home page offre una panoramica completa su tutti gli strumenti Poste Online.

Si possono notare ad esempio le voci relative alle spedizioni tramite procedura online, ma anche il Ritiro digitale, come fare un bonifico, accedere a un prestito e pagare un bollettino. Per procedere però, è necessario procedere alla registrazione di un account personale sul sito.

Poste.it registrazione

Per ottenere un account personale e avere accesso completo ai servizi Poste Online, è necessario registrarsi. Sul portale ufficiale di Poste italiane, bisogna cliccare la voce “Area personale” nel menù personale posto sulla parte superiore della schermata.

Si aprirà una tendina per il login: si potrà accedere se già si dispone di un account cliccando su “Accedi”, oppure si può scegliere la voce “Registrati” per procedere con la creazione delle credenziali.

Cliccando su “Registrati” si aprirà una schermata informativa, che avvisa della possibilità di utilizzare gli strumenti Poste online grazie alla creazione di un account. Si può scegliere di creare un account da privati oppure come professionisti e imprese.

Cliccando su “Privati” si apre una prima schermata della procedura di registrazione in cui vengono chiesti i dati personali.

I dati richiesti sono quelli anagrafici: nome, cognome, numero di cellulare e codice fiscale. Le Poste avvisano l’utente che se si è maggiorenni al numero indicato si riceverà un messaggio con un codice di conferma, obbligatorio per il proseguimento della procedura di registrazione. Il secondo step riguarda la sicurezza, il terzo riguarda l’informativa sulla privacy e infine si può controllare tutto quanto per verificare la presenza di errori. A quel punto, la procedura è completa e si potranno usare le proprie credenziali per accedere ai servizi Poste online.

Per professionisti e imprese invece, la procedura inizia in modo diverso, è più lunga e più articolata, vengono richieste più informazioni. Cliccando infatti su “professionisti e imprese” si apre una scheda in cui vengono richiesti i dati aziendali. In primis i dati identificativi, in particolare codice fiscale, Partita IVA, Ragione sociale e Forma societaria.

Dopo la conferma dei dati si prosegue inserendo ulteriori informazioni sull’azienda, tra cui il Codice REA e il settore imprenditoriale in cui si opera. Vengono poi, nelle fasi seguenti, richieste informazioni sui rappresentanti legali, l’amministratore e credenziali per il login, contratti e infine un riepilogo completo su tutti i dati inseriti.

Poste online, il servizio PosteID abilitato SPID

Creando l’identità digitale PosteID si potrà accedere al conto BantoPosta, ai servizi PostePay e anche ai servizi online della pubblica amministrazione essendo PosteID abilitato SPID. (servizio di identità digitale utile per gli strumenti Inps online o dell’ Agenzia delle entrate) In particolare, è possibile accedere a servizi sanitari e anagrafici, anche ottenere certificati dallo Stato che godono di pieno valore legale.

Per attivare PosteID oltre a seguire una procedura online disponibile sempre sul portale Poste.it cliccando sull’apposita voce, è indispensabile la certificazione dell’identità. Come spiegato sul postale Poste.it, questo è possibile recandosi di persona in un ufficio postale per il riconoscimento di persona da parte del personale delle Poste, ottenendo un SMS su un cellulare certificato, utilizzando un lettore Bancoposta, attraverso la Carta nazionale dei servizi o la Carta d’identità elettronica, oppure attraverso la firma digitale.

Dopo aver scelto la modalità di riconoscimento preferita, si procederà a inserire online i propri dati personali anagrafici, a prendere visione dell’informativa della privacy e quindi a concludere confermando i dati.

Poste online e ritiro digitale raccomandata

Attraverso la creazione dell’identità digitale PosteID è possibile attivare anche il servizio di ritiro digitale delle raccomandate. Nel momento in cui una raccomandata dev’essere consegnata ma non si trova il destinatario, costui potrà essere avvisato da un messaggio della giacenza del documento, oppure consultarlo direttamente online. Sul portale Poste.it è precisato che il ritiro online della raccomandata ha lo stesso valore legale della consegna tradizionale o del ritiro alle Poste. Il servizio online è disponibile tutti i giorni dell’anno a qualsiasi orario.

Accedendo al servizio viene attivata una firma digitale remota, dal valore legale di una firma vera e propria. Si tratta di un servizio gratuito.

BancoPosta, come richiederlo

Per aprire un conto corrente Banco Posta è necessario andare in un ufficio postale e richiedere l’apertura del conto, presentando un documento di riconoscimento e il codice fiscale. Come un istituto di credito, Poste italiane mette a disposizione servizi finanziari tradizionali, come soluzioni di risparmio o di investimento.

Dal momento dell’apertura del conto, tutti i servizi sono operativi e si può procedere a utilizzare la carta BancoPosta.

BancoPosta come accedere online

Tra i servizi Poste online ci sono anche quelli dedicati proprio a BancoPosta. Da computer, tablet e smartphone è possibile accedere all’home banking del conto corrente. Dalla home page del portale Poste Italiane, bisogna cliccare sul menù principale Servizi online, poi si aprirà la schermata già descritta con indicati tutti i servizi online disponibili sul portale. Nella colonna centrale la prima volta è BancoPosta online: bisogna cliccare su quel link e si aprirà una schermata di login.

A questo punto è possibile operare tre azioni diverse: accedere con PosteID (servizio abilitato a SPID), oppure con il proprio account privato o aziendale di Poste.it, oppure registrarsi a quest’ultimo servizio per avere un account e poter accedere.

Una volta entrati, si potranno svolgere le operazioni desiderate riguardanti BancoPosta, per esempio ottenere informazioni sui movimenti del proprio conto o il saldo, ma anche disporre bonifici, vaglia postali e pagare i bollettini. In particolare, nella sezione BancoPosta online, per controllare online le proprie operazioni e avere quindi sotto controllo i movimenti del conto, si può cliccare sul link “Cerca tra le operazioni online”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati