Il portale

Inail: che cos’è, come funziona e servizi online disponibili

Documenti, informazioni, pratiche: i servizi online di Inail si rivolgono a cittadini, professionisti e imprese. Tutti gli strumenti telematici sono a disposizione del pubblico sul portale dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro

27 Mar 2020
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

documenti_47383327

I servizi online di Inail sono disponibili sul portale dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e consentono agli utenti di gestire la propria posizione, inoltrare pratiche e scaricare documenti. Si tratta di utili strumenti telematici della pubblica amministrazione (come quelli messi a disposizione sul portale Inps online relativi a pensioni e assistenza contributiva ma anche al reddito di cittadinanza).

I servizi Inail online sono rivolti a lavoratori e datori di lavoro, ma anche a intermediari e centri quali i CAF. Per sfruttare questa possibilità digitale è necessario creare un profilo personale sul sito dell’ente. Ecco di seguito quali strumenti sono usufruibili online e da chi, ma anche come registrarsi al sito per servirsene.

Cos’è Inail – Istituto nazionale infortuni sul lavoro

L’Inail – Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro è un ente pubblico che si occupa di supportare mediante contributi i lavoratori che contraggono malattie professionali o sono vittime di infortuni mentre sono in servizio lavorativo. Si occupa anche delle assicurazioni proprio per tutelare i lavoratori che si occupano di attività catalogate come rischiose. Inoltre, attraverso un centro protesi e un centro di riabilitazione motoria, offre prestazioni anche a tutti i cittadini italiani assistiti dal Servizio sanitario nazionale e persone straniere con disabilità, nonché più nello specifico a chi abbia subito l’amputazione di un arto o abbia problemi all’apparato muscoloscheletrico.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Servizi Inail Online, quali sono

L’Inail dispone di un sito internet istituzionale con tutte le informazioni sulle attività di cui l’ente si occupa. I suoi obiettivi sono il contrasto agli infortuni sul lavoro, la regolarità delle posizioni assicurative, ma anche il reinserimento dei lavoratori dopo un infortunio. Ai tradizionali siti offline, si affiancano quelli online, che non sono solo relativi all’ottenimento di informazioni.

Inail online a chi serve

Il sito dell’ente è molto articolato e include informazioni specifiche per ogni categoria di utente. Si rivolge a lavoratori, datori di lavoro, consulenti, patronati e CAF ma anche, più nel dettaglio, operatori sanitari come i medici e utenti come le casalinghe.

Per ogni categoria di utente, sono disponibili diversi strumenti Inail online. Vediamo per esempio i servizi per lavoratori e Datori di lavoro.

Cosa puoi fare sul sito di Inail se sei un lavoratore

Il lavoratore è inteso per la legge come il soggetto che si occupa di svolgere un’attività lavorativa, anche senza retribuzione, in un ambito pubblico o privato. L’Inail si occupa dei parasubordinati, i dipendenti e certi lavoratori autonomi come agricoltori e artigiani. Dal sito, queste categorie professionali potranno occuparsi della “Gestione infortunio”, per le comunicazioni al proprio datore di lavoro relative a un infortunio subito. La sezione è disponibile anche per la denuncia di un’eventuale malattia professionale. Il lavoratore attraverso questo i servizi online potrà anche delegare i patronati che si occupino delle pratiche, chiedendo di essere assistito gratuitamente. Nella sezione “Riabilitazione e reinserimento” invece sono disponibili i contributi emessi da Inail al fine di consentire il reinserimento dell’infortunato o del malato, tramite questa funzione si potrà avere accesso alle prestazioni.

Inail online per il datore di lavoro

Allo stesso modo, sono disponibili servizi Inail online per il datore di lavoro. Per la legge, questa figura rappresenta chi è titolare del rapporto professionale, nonché colui che detiene i poteri di spesa e di decisione. Attraverso il sito dell’ente, il datore di lavoro potrà occuparsi tramite la voce “Gestione azienda” delle comunicazioni relative all’avviamento o a modifiche relative a un’attività lavorativa. Tramite il servizio “Premio assicurativo” invece potrà inoltrare le denunce delle retribuzioni e svolgere i calcoli per definire i premi. Con “Denunce sul lavoro” invece, il datore avrà la possibilità di segnalare le malattie professionali e gli infortuni. Nella sezione “Verifica apparecchi e impianti” al datore di lavoro saranno dati gli strumenti per la sicurezza dei macchinari nell’impianto lavorativo. È disponibile anche la voce “Incentivi per la sicurezza” che offre la possibilità al datore di lavoro di consultare i bandi relativi agli incentivi per soluzioni di sicurezza sul posto di lavoro.

Inail per consulenti e CAF

Ovviamente, è prevista la possibilità per gli utenti di delegare un professionista per le pratiche. Un’area dei servizi infatti è dedicata al consulente, cioè un delegato del datore di lavoro che può essere un suo collaboratore o un consulente del lavoro, che abbia mandato ufficiale di occuparsi degli ambiti di assistenza e previdenza dei dipendenti. Il consulente attraverso questa sezione di Inail online potrà gestire quindi le funzionalità per conto del proprio datore di lavoro.

Una sezione particolare è inoltre riservata invece ai CAF e ai patronati. I servizi Inail online disponibili per questi uffici permettono di ottenere le informazioni necessarie sull’assicurazione dei lavoratori. Gli operatori dei CAF e dei patronati possono attraverso la loro area dedicata occuparsi della documentazione amministrativa relativa a un lavoratore che ha dato la delega, denunciare infortuni sul lavoro o dare il via all’iter di riconoscimento di una malattia professionale.

Come registrarsi e accedere

Nel menù principale in home page è evidenziato il link che conduce all’area “Accedi ai servizi online”, in verde. Cliccando si apre la schermata di login. Si può accedere con le credenziali Inail in proprio possesso oppure tramite SPID. Per garantire supporto agli utenti inoltre, è presente un servizio di chat attivo 24 ore su 24 cui si possono porre domande relative ai propri dubbi su procedure o servizi.

Come spiegato sul sito Inail, gli utenti possono accedere tramite codice fiscale come username e una password scelta personalmente. Questa deve essere costituita secondo regole ben precise che, per aiutare l’utente, l’Inail spiega chiaramente. La password infatti deve essere lunga almeno otto caratteri e deve essere formata da numeri, lettere maiuscole o minuscole e segni di punteggiatura. Un consiglio, utile per gli aspetti legati alla cyber security, è quello di non usare termini facilmente riconducibili alla sfera personale dell’utente, come il proprio cognome o la data di compleanno oppure la password che si usa per accedere ad altri sistemi. Una volta che si ha avuto accesso ai servizi Inail online, tramite la formazione di password o via SPID, viene richiesto all’utente di registrarsi. Questo significa dover inserire i propri dati personali anagrafici. Questi si potranno modificare ogni volta che si vorrà cliccando su “modifica anagrafica” nel menù “profilo”.

L’Inail raccomanda di indicare un indirizzo email, che sarà utile per il recupero della password qualora la si smarrisse e si chiedesse di reimpostarla. In ogni caso, una volta completata la fase di registrazione sarà obbligatorio indicare una nuova password che sostituirà quella creata inizialmente. Bisognerà poi sostituirla nuovamente dopo novanta giorni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4