Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Aziende

Tripoli (Mise), “Non ci siamo dimenticati delle Pmi. Né dell’eCommerce”

17 Ott 2012

“Abbiamo messo già in Crescita 2.0 alcuni aspetti per sostenere l’innovazione nelle Pmi- non solo nelle Start up. E altro vedrete a breve, dal governo”.

Giuseppe Tripoli, Garante delle Pmi e responsabile eCommerce presso la Cabina di Regia per l’Agenda, in Sviluppo Economico, puntualizza rispetto a una critica piuttosto diffusa. Quella secondo cui l’Agenda starebbe dimenticando il sostegno alle aziende a innovare.

“Già in Crescita 2.0 ci sono misure per facilitare l’accesso al credito bancario, l’export di piccole aziende tramite il meccanismo delle trading company, già diffuso in Giappone e Corea del Sud. Estendiamo i contratti di rete alle imprese agricole per favorirne l’aggregazione”.

“In futuro arriveranno norme, credo un decreto, per la semplificazione burocratica: telematizzazione di procedura, eliminazione di pratiche inutili. Soprattutto in tema di ambiente, lavoro”.

E l’eCommerce? “Le misure che apparivano nelle bozze di decreto non sono abbandonate. Solo verranno riprese dopo. Per esempio lo sconto fiscale sul fatturato aggiuntivo eCommerce per le aziende che cominciano a vendere online. Per toccare l’Iva- per esempio per portare al 4 per cento quella sugli e-book- invece bisognerà passare dall’Europa. La Francia ha provato a muoversi senza questo passaggio e si è beccata una procedura d’infrazione”.

Articolo 1 di 2