La normativa

Decreto aiuti: come averli, dai bonus agli sconti in bolletta

Il Decreto Aiuti prevede sostegni per 14 miliardi di euro al fine di arginare le conseguenze della guerra in Ucraina su aziende e famiglie: dal bonus 200 euro pensionati e lavoratori al bonus sociale luce e gas fino all’aumento delle aliquote per beni immateriali 4.0, ecco i principali interventi

18 Mag 2022
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

Decreto aiuti

Il Governo con il Decreto Aiuti del 2 maggio 2022 ha stanziato 14 miliardi di euro per provvedimenti a sostegno di cittadini e imprese. Lo scopo è contrastare gli effetti negativi della guerra in Ucraina su aziende e famiglie, a cominciare dal rincaro dei costi dei servizi. Ecco gli interventi principali.

LEGGI il Decreto Aiuti in Gazzetta Ufficiale 

Bolletta luce, come risparmiare: guida completa con bonus consigli anti spreco

Cos’è il Decreto legge aiuti e cosa dice

Il Decreto legge aiuti, chiamato anche Decreto energia e investimenti, è il provvedimento del Governo con cui vengono stanziati quattordici miliardi di euro per interventi a sostegno di famiglie e aziende per arginare da una parte gli effetti della guerra in Ucraina e, dall’altro canto, i rincari del costo di gas e luce che si sono tradotti nel fenomeno del caro bolletta. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 maggio 2022.

WHITEPAPER
Smart Logistic: semplificare, velocizzare e aumentare l'efficienza della logistica
IoT
Logistica/Trasporti

Cosa c’è nel Decreto aiuti: le misure principali

Di seguito le misure più rilevanti per cittadini e imprese.

Decreto aiuti bonus 200 euro pensionati e lavoratori

Il Decreto Aiuti introduce il bonus 200 euro pensionati e lavoratori, una misura per contrastare il caro bolletta e in generale gli effetti sulle famiglie dovuti alla guerra in Ucraina. Viene destinato a tre categorie di cittadini con reddito fino a 35.000 euro:

Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e professionisti

Per i lavoratori autonomi, è stato istituito il “Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e professionisti” al fine di consentire l’accesso alla misura del bonus 200 euro. 

Bonus sociale luce e gas sconto in bolletta con il Decreto aiuti

Viene esteso anche al terzo trimestre 2022 l’ampliamento della platea dei beneficiari dello sconto in bolletta. Per dettagli, bonus luce e gas.

Crediti di imposta energia per imprese

Il Decreto aiuti introduce crediti di imposta per il consumo energetico delle imprese:

  • dal 20 al 25% credito d’imposta per il secondo trimestre 2022 per l’acquisto di gas da parte delle aziende non a forte consumo di gas
  • dal 20 al 25% credito d’imposta per il secondo trimestre 2022 per aziende a forte consumo di gas;
  • dal 12 al 15% credito d’imposta per il secondo trimestre 2022 per le aziende non a forte consumo di elettricità che hanno contatore pari o superiore a 16,5 KW.
  • 10% credito di imposta per il primo trimestre 2022 per le aziende con forte consumo di gas.

Decreto aiuti imprese, come ottenere incentivi per le aziende: tutte le novità

Fondo di sostegno delle attività danneggiate dalla crisi in Ucraina

Sono stati stanziati 200 milioni di euro per le aziende che hanno subito ripercussioni in seguito alla guerra.

Decreto aiuti, arriva il fast track

Istituito un binario preferenziale per semplificare l’iter amministrativo per investimenti strategici per il Paese.

Investimenti dall’estero

Stanziati 5 milioni di euro per il reshoring e per attrarre investimenti dall’estero.

Fondo IPCEI

Rifinanziato il fondo IPCEI con 200 milioni di euro per il 2023 e 150 milioni di euro per il 2024.

Transizione 4.0

Con il Decreto aiuti sono potenziate alcune aliquote del Piano Transizione 4.0:

  • investimenti in beni immateriali 4.0, si passa dal 20% al 50%
  • per formazione 4.0 si passa dal 50% al 70% per le piccole imprese e dal 40% al 50% per le medie imprese.

WHITEPAPER
Processi più snelli, più fluidi, più efficienti: i vantaggi dell’Industria 4.0
CIO
Cloud
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4