L'INIZIATIVA

Cyber security, il portale del Cnr con gli strumenti per difendersi

Il problema delle cyber minacce sta diventando cruciale per la società digitale. Per questo serve agire non solo sul fronte tecnologico, ma anche culturale. E’ l’obiettivo del portale dell’Osservatorio Cybersecurity del Cnr: non solo vetrina di notizie ed eventi, ma anche servizi per rilevare minacce e calcolare i rischi

25 Set 2019
Gianpiero Costantino

Istituto di informatica e Telematica - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Giacomo Giorgi

Istituto di informatica e Telematica - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Andrea Saracino

Istituto di informatica e Telematica - Consiglio Nazionale delle Ricerche

sicurezza

La cybersecurity sta diventando un fronte caldissimo per gli assetti digitali dei Paesi. Secondo il rapporto Clusit del 2019 sulla cybersecurity, “il 2018 è stato l’anno peggiore di sempre in termini di evoluzione delle minacce ‘cyber’ e dei relativi impatti, non solo dal punto di vista quantitativo ma anche e soprattutto da quello qualitativo, evidenziando un trend di crescita degli attacchi, della loro gravità e dei danni conseguenti mai registrato in precedenza”. Attacchi di DDoS, furto di identità, phishing email, cybercrime nel settore finanziario sono solamente alcuni dei principali casi di attacchi informatici che si stanno espandendo anno dopo anno in rete.

Dal rapporto emerge come il problema delle minacce cyber sta diventando uno dei principali rischi per la società digitale e dovrà essere affrontato non soltanto in termini di ricerca e realizzazione di tecnologie di sicurezza, ma anche dal punto di vista culturale.

In tale contesto si inserisce il portale web dell’Osservatorio sulla Cybersecurity, realizzato dal Cybersecurity Lab dell’istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa (IIT-CNR), a cui si può accedere all’indirizzo www.cybersecurityosservatorio.it. Esso permette a cittadini, piccole e medie imprese ed enti pubblici di acquisire informazioni utili per accrescere la consapevolezza inerente le problematiche relative la cybersecurity e aumentare il proprio livello di protezione in maniera efficace.

Cybersecurity, come funziona il portale del Cnr

Il portale, oltre ad essere una vetrina sempre aggiornata, di notizie, articoli, eventi ed informazioni di cybersecurity, offre dei servizi ad accesso libero che vanno dai più semplici report di vulnerabilità ed attacchi, consultabili tramite intuitive interfacce web di ricerca, a veri e propri strumenti per la rilevazione di minacce o per il calcolo del rischio cibernetico.

WHITEPAPER
Le 7 tipologie di Customer Journey Map che devi conoscere!
Marketing
Advertising

Il Cybersecurity osservatorio si basa su un sistema che, raccogliendo con frequenza giornaliera dati di cybersecurity provenienti da sorgenti di vario tipo (social media, archivi pubblici, enti internazionali), dispone di grandi volumi di dati. Ne è una dimostrazione la collezione di email di spam che conta più di 47.000 email di spam raccolte solamente nell’ultimo anno, oppure le oltre 119.000 descrizioni di vulnerabilità messe a disposizione. Dati di origine e struttura differente che, mediante un’approfondita analisi ed una loro aggregazione, rappresentano la base per la costruzione dei servizi offerti dal portale.

L’insieme dei servizi che rientrano all’interno dell’Osservatorio di Cybersecurity è frutto di competenza e ricerca sviluppate all’interno dello IIT-CNR al fine di fornire soluzioni e distribuire la “cyber conoscenza” ad un target di persone più ampio possibile.

In totale sono 13 i servizi attualmente attivi all’interno del portale che cercano di trattare gli aspetti salienti della sicurezza informatica moderna.

Tra le principali minacce circolanti in rete troviamo malware, domini generati automaticamente (DGA) oppure email indesiderate o pericolose come nel caso del phishing. L’osservatorio mette a disposizione servizi in grado di analizzare file eseguibili, email oppure log di rete al fine di rilevare e classificare possibili minacce che potrebbero compromettere il dispositivo della vittima oppure, nel caso peggiore, violare i suoi dati privati.

Bot e fake news: come difendersi

Altro tema sensibile ed attuale che viene trattato all’interno del portale è l’analisi dei social media. A tale proposito l’osservatorio fornisce sia strumenti di visualizzazione dei tweet relativi alla cybersecurity utilizzabili per verificare l’incidenza di una data parola nel mondo di Twitter e comprendere l’ampiezza e la velocità di diffusione di nuove minacce, sia strumenti per l’analisi del fenomeno delle contraffazioni nei social network. Profili social fittizi creati allo scopo di seguire altri account, twitter social bot in grado di “retwittare” automaticamente ed utenti-follower falsi, sono alcuni dei principali problemi emersi dalla recente analisi dei social. I servizi “Fake Followers” per il rilevamento della percentuale di follower falsi di un particolare utente target Twitter ed il servizio “Fake Reviews” che esegue l’analisi sull’affidabilità di una recensione proveniente da utenti appartenenti a TripAdvisor ne sono un esempio.

L’osservatorio di cybersecurity nasce con l’intento di osservare e monitorare e come tale offre rappresentazioni grafiche e testuali sulla crescita delle vulnerabilità software, minacce e attacchi di rete. A tale proposito sia una rappresentazione 3D del traffico di rete con una relativa classificazione degli attacchi informatici destinati ad un honeypot situata a Pisa, sia una rappresentazione 3D delle sorgenti e destinazioni di varie campagne di email di spam sono messe a disposizione dell’utente che potrà prendere consapevolezza del quanitativo e della diversità di minacce circolanti in rete.

Infine a svolgere un ruolo di primo piano per le piccole e medie imprese è sicuramente il questionario di auto-valutazione del rischio informatico. Un servizio per il calcolo del rischio cibernetico che, mediante questionari messi a disposizione dal portale riguardanti le misure di sicurezza e le risorse dell’azienda, offre all’utente un semplice strumento per la stima delle perdite annuali previste per ogni minaccia, fornendo inoltre un valore totale sul rischio cibernetico che permetterà un’autovalutazione del proprio livello di sicurezza.

L’osservatorio è ancora in versione beta, e nuovi servizi sono in fase di sviluppo, compreso l’analisi di sorgenti di informazioni dal dark/deep web, l’analisi complesse su fake news e l’analisi complessiva delle vulnerabilità di un sistema.

In conclusione, oggi il tema della cybersecurity non può essere ignorato da nessuno, lo sbaglio di un singolo può diventare l’anello vulnerabile per la propagazione di un attacco su larga scala. Per questo l’osservatorio sulla cybersecurity può essere una grande opportunità per diffondere conoscenza su minacce, rischi informatici e soluzioni praticabili al fine di capire, prevenire ed attuare opportune contromisure.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati