La guida

Portale incentivi.gov.it per imprese e cittadini, come trovare tutti i bonus e gli sconti: il tutorial

Il Ministero per lo sviluppo economico ha messo a disposizione il nuovo portale incentivi.gov.it per imprese e cittadini: attraverso un motore di ricerca e un catalogo è possibile individuare tutti i bonus e gli sconti del Mise per supportare le proprie esigenze. Vediamo come si fa

03 Giu 2022
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

Portale incentivi imprese incentivi.gov.it

Dal 2 giugno 2022 è online il Portale incentivi.gov.it del Mise, una guida online che comprende un catalogo e un motore di ricerca per trovare facilmente tutti i bonus, gli sconti e i fondi la cui governance è affidata al Ministero per lo sviluppo economico.

Il sito si presena come un’iniziativa per facilitare il compito a imprese, cittadini, aspiranti imprenditori e istituzioni che cercano quali misure e sostegni il Mise mette a disposizione per supportare le varie esigenze, anche grazie ai fondi previsti con il PNRR. La misura è utile per trovare tutte le informazioni sui crediti di imposta 4.0 (come il credito di imposta ricerca e sviluppo) oppure misure come i fondi per l’imprenditoria femminile , ma non si trova per esempio una scheda sul reddito di cittadinanza perché tale misura fa capo al Ministero del Lavoro.

Portale incentivi Governo

Portale incentivi.gov.it come funziona

Il portale incentivi.gov.it in home page mette a disposizione i pulsanti per accedere a quattro differenti percorsi, a seconda che la ricerca sia compiuta da:

WHITEPAPER
PREDICTIVE ANALYSIS: perché la manutenzione degli impianti è cambiata. Per sempre.
Big Data
Intelligenza Artificiale
  • aspiranti imprenditori
  • professionisti o imprese
  • enti e istituzioni
  • cittadini
Portale incentivi governo

Si può quindi cliccare sul pulsante di riferimento oppure, scorrendo più in basso l’home page si trova la barra di un motore di ricerca interno in cui si può scrivere direttamente il nome della misura che si sta cercando.

Portale incentivi Governo imprese

Abbiamo provato a inserire bonus psicologo, ma non è stato possibile trovarlo: la misura infatti non è gestita dal Mise ma dal Ministero della Salute (Bonus psicologo come fare domanda chiarisce gli aspetti pratici su come procedere alla richiesta tramite il portale Inps e ottenere la misura). Lo stesso accade per il bonus 200 euro pensionati e lavoratori.

Al contrario, inserendo “formazione 4.0“, misura la cui governance è affidata al Mise, compaiono i risultati inerenti all’ambito.

Portale incentivi.gov.it formazione 4.0

Da notare che per ogni misura viene indicato “chiuso” in rosso o “aperto” in verde a seconda

Piattaforma incentivi imprese, come fare – Tutorial

Per fare un esempio concreto abbiamo optato per il percorso “sono un’impresa o un professionista” e abbiamo scelto “piccola” come dimensione dell’ipotetica impresa richiedente “digitalizzare la mia attività”. Cliccando su “avanti” si potrà poi inserire la regione dove si intende realizzare il progetto (in questo caso per esempio abbiamo optato per la Sardegna) e il valore dell’investimento, da una cifra con tetto fissato a 10 mila euro fino a oltre un milione di euro.

Portale incentivi.gov.it

Cliccando a questo punto su “Trova incentivi” si otterrà una schermata

Portale incentivi.gov.it

In seguito, cliccando su una delle misure (per esempio il credito di imposta beni strumentali previsto dal piano Transizione 4.0 ) si apre una scheda con tutte le informazioni e il link al sito di riferimento per svolgere le istanze di richiesta.

Piattaforma incentivi imprese Mise

Quali sono gli aiuti per le piccole imprese

Per trovare dunque in modo efficace gli aiuti per le piccole imprese, dopo aver optato per il percorso dedicato ad aziende e professionisti, si può inserire “piccola” nello spazio indicato per le dimensioni della propria azienda e poi scorrere il menù a tendina per individuare la categoria di incentivi che si desidera approfondire.

Portale incentivi.gov.it piccole imprese

Come richiedere bonus pc Mise

Una curiosità: la ricerca “bonus pc” non riporta al risultato sperato ma all’ecobonus (incentivi auto che si possono ottenere tramite il portale ecobonus ) e ai bonus tv. Questo perché la misura comunemente chiamata “bonus pc” consiste in realtà nel Piano voucher digitalizzazione 2022, quest’anno giunto alla seconda fase dedicata alle imprese (la precedente era rivolta alle famiglie) per ottenere connessioni veloci. “Bonus pc” è un modo comune con cui la misura è chiamata, ma non il vero nome.

Portale incentivi.gov.it per cittadini

Il percorso per i cittadini invece è meno articolato. Semplicemente, cliccando sul pulsante “sono un cittadino” in home page compariranno direttamente i bonus del Mise dedicati ai cittadini.

Piattaforma incentivi.gov.it cittadini

Portale incentivi.gov.it per aspirante imprenditore

Se si clicca sul pulsante “Sono un aspirante imprenditore” è necessario poi indicare il proprio genere e l’età, oltre al luogo in cui si intende investire e al valore della spesa. Abbiamo indicato “donna”, come età “18-35 anni”, “Lombardia” e investimento fino a 10mila euro.

Portale incentivi.gov.it

Subito compare la schermata con gli incentivi disponibili.

Portale incentivi.gov.it

Portale incentivi.gov.it per enti pubblici o istituzioni

Allo stesso modo, se si clicca in home page su “sono un ente, un’istituzione” si avvierà il relativo percorso tematico. Bisognerà indicare in primis se si è un ente pubblico o un’università – ente di ricerca.

Abbiamo scelto università in Puglia. Subito compare la schermata con gli incentivi disponibili.

Portale incentivi.gov.it università
WHITEPAPER
Sfide di mercato, strategie e strumenti per la nuova INDUSTRY4.0, con il digitale al centro
Automotive
IoT
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2